fabio1969
Member
Messaggi: 55
Iscritto il: 20 settembre 2014, 10:57
Sistema: MicroFourThirds

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

21 aprile 2017, 18:19

...il Canon gira molto piu a lungo quasi come un'ottica macro mentre il Pentax ha la rotazione molto piu corta.

Avatar utente
McNex
Contributing Member
Messaggi: 777
Iscritto il: 24 febbraio 2017, 14:08
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Località: Pescara

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

21 aprile 2017, 19:01

La cosa buffa, invece, è che se scrivo messa-a-fuoco, c'è un correttore automatico nel forum che lo trasforma in MAF, idem con altri termini (mi pare profondità-di-campo in PdC).

Tornando al tuo problema, non credo che una maggiore o minore rotazione della ghiera di messa-a-fuoco possa influire sui disturbi che vedi nel display: questo di solito accade quando un obiettivo è meno luminoso. Davvero strano.
Rino

Life is too short to be afraid
Sony A, Sony E, Sigma Foveon

Avatar utente
SP3661
Mod
Messaggi: 2545
Iscritto il: 9 aprile 2014, 17:30
Sistema: Fujifilm X

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

12 maggio 2017, 15:17

bigcloud ha scritto:A proposito di Minolta SR/MD quale lente potrebbe essere appetibile?

C'è tutto quello che serve, nel mondo Rokkor. Dai fish ai cannoni.
Devi dirmi tu cosa cerchi (magari nel topic sui legacy) e io ti consiglierò volentieri.

Un buon Rokkor su quel mostro di A7 potrebbe tirar fuori risultati commoventi.
Fujifilm X-M1 | Fujifilm X-T10 | Minolta X-300
Fujinon XF 18mm f2 R | Minolta MC W.Rokkor-SG 28mm f3.5 | Fujinon XF 35mm f1.4 R | Minolta MD 45mm f2 | Minolta MC Rokkor-PG 50mm f1.4 | Minolta MD Macro 50mm f3.5 | Minolta MC Rokkor-PF 55mm f1.7 | Minolta MD Rokkor 75-200mm f4.5 | Samyang 300mm f6.3 ED UMC CS

Avatar utente
McNex
Contributing Member
Messaggi: 777
Iscritto il: 24 febbraio 2017, 14:08
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Località: Pescara

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

12 maggio 2017, 18:13

SP3661 ha scritto:C'è tutto quello che serve, nel mondo Rokkor...

Confermo: Minolta aveva un'ottima qualità generale sin dai tempi degli MD con alcuni pezzi semplicemente eccezionali. Credo che sia difficile trovare un fondo di bottiglia nel corredo Minolta, ma del resto vale per la maggior parte dei marchi famosi di quegli anni (Pentax, Olympus, Yashica... tacendo ovviamente quelli rinomatamente blasonati e costosi).
Rino

Life is too short to be afraid
Sony A, Sony E, Sigma Foveon

Avatar utente
bigcloud
Member
Messaggi: 286
Iscritto il: 14 maggio 2014, 8:53
Sistema: CSC di vari sistemi
Portfolio fotografico: www.flickr.com/photos/bigcloud_it
Località: L'Aquila
Contatta: Sito web

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

12 maggio 2017, 21:12

SP3661 ha scritto:Devi dirmi tu cosa cerchi...

Non è facile ... tipicamente amo i grandangolari e ne ho in quantità:

  • Tokina 12-24mm 4 attacco eos, purtroppo non è di grande qualità, va chiuso molto ed è per APS-C, difficilmente utilizzabile
  • Canon Ef 20-35mm 3,5-4,5 usm ha una aberrazione cromatica sempre presente ma una risoluzione decente
  • Yashica CSC 24mm 2,8 è una bella lente, risoluta, ma non spietata, una aberrazione cromatica anche qui presente, ma immagino che data la piccola lente posteriore produca raggi molto inclinati ed è quindi inevitabile
  • Olympus OM 28mm 2,8 piccolino, nitido chiudendo almeno a 5,6/8 poca aberrazione cromatica
  • Contax 35mm 2,8 beh c'è poco da dire ... bello, per trovare il pelo nell'uovo chiudendo uno stop si limano piccoli difettucci; però per i miei gusti è un "normale"
Ai tempi della pellicola uscivo col 24, il 35, il 90 Tamron e il Contax 200 3,5
C'è un Rokkor che risolva i difettucci delle mie lenti?
Luca

Avatar utente
McNex
Contributing Member
Messaggi: 777
Iscritto il: 24 febbraio 2017, 14:08
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Località: Pescara

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

12 maggio 2017, 21:35

bigcloud ha scritto:Ai tempi della pellicola uscivo col 24, il 35, il 90 Tamron e il Contax 200 3,5
C'è un Rokkor che risolva i difettucci delle mie lenti?

Ai tempi della pellicola anch'io amavo uscire, su Contax, con una terna simile alla tua: 25, 35 e Tamron macro. Poi, per le uscite ed i viaggi "generici", preferii sostituire il 90 con il 135.

Nel corredo Minolta AF c'è un ottimo 20mm F/2.8, ma non so se esisteva anche in versione MD.
Rino

Life is too short to be afraid
Sony A, Sony E, Sigma Foveon

Avatar utente
SP3661
Mod
Messaggi: 2545
Iscritto il: 9 aprile 2014, 17:30
Sistema: Fujifilm X

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

13 maggio 2017, 18:18

McNex ha scritto:Nel corredo Minolta AF c'è un ottimo 20mm F/2.8, ma non so se esisteva anche in versione MD.

Sì, anche per il Mount SR esisteva il 20/2,8 MD, prima ancora c'era un MC 21/2,8 (mi pare ci fosse anche in versione f4 ma parliamo di un vetro dei primi anni Sessanta). Un obiettivo che dovrebbe risolvere i problemi che @bigcloud menziona è certamente il Minolta MC W.Rokkor-SI 24 mm f2.8, è uno di quei Minolta che puoi trovare anche al triplo del prezzo col nome Elmarit sopra... Verosimilmente uno dei migliori obiettivi Minolta di sempre. Serve un investimento di almeno 300 euro per prenderlo, se va bene, ma è uno di quei 24mm di riferimento tipo certi Nikon. A proposito di Nikon, la sigla CRC di certi suoi obiettivi richiama la variante VFC di questo Rokkor 24mm 2.8 che integra una serie di innovazioni tecniche tra cui il floating focus: nello schema ottico un elemento che quando si focheggia si muove in maniera autonoma sulla base della distanza di MAF contribuendo a sopprimere tutte le residue CA. Insomma, parliamo di obiettivi di un certo calibro che è difficile trovare (chi li ha e li ha in ottimo stato generalmente non se ne priva) e che è quasi impossibile trovare a prezzi contenuti. Se trovi la variante MD 24/2,8 senza VFC è buona uguale, è comunque un obiettivo eccellente anche se non alla pari degli altri due. Poi al di là dei dati tecnici oggettivi c'è sempre il gusto personale. Pensa, io non riesco a liberarmi di un umile Minolta MC W.Rokkor-SG 28mm f/3.5 da cinquanta euro perché ne adoro la resa...
Fujifilm X-M1 | Fujifilm X-T10 | Minolta X-300
Fujinon XF 18mm f2 R | Minolta MC W.Rokkor-SG 28mm f3.5 | Fujinon XF 35mm f1.4 R | Minolta MD 45mm f2 | Minolta MC Rokkor-PG 50mm f1.4 | Minolta MD Macro 50mm f3.5 | Minolta MC Rokkor-PF 55mm f1.7 | Minolta MD Rokkor 75-200mm f4.5 | Samyang 300mm f6.3 ED UMC CS

Avatar utente
bigcloud
Member
Messaggi: 286
Iscritto il: 14 maggio 2014, 8:53
Sistema: CSC di vari sistemi
Portfolio fotografico: www.flickr.com/photos/bigcloud_it
Località: L'Aquila
Contatta: Sito web

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

13 maggio 2017, 18:40

SP3661 ha scritto:Un obiettivo che dovrebbe risolvere i problemi che @bigcloud menziona è certamente il Minolta MC W.Rokkor-SI 24 mm f2.8, è uno di quei Minolta che puoi trovare anche al triplo del prezzo col nome Elmarit sopra .....
la variante VFC di questo Rokkor 24mm 2.8 che integra una serie di innovazioni tecniche tra cui il floating focus .....
Se trovi la variante MD 24/2,8 senza VFC è buona uguale, è comunque un obiettivo eccellente anche se non alla pari degli altri due


Certo che se li fanno pagare !!
Cercando su e-bay ne trovo diversi, quello normale è il più abbordabile, poi un po' di confusione sulle sigle ad esempio X che vuol dire?
Quelli VFC sono decisamente inavvicinabili, ma avevano un costo così elevato anche quando erano in produzione?
Luca

Avatar utente
McNex
Contributing Member
Messaggi: 777
Iscritto il: 24 febbraio 2017, 14:08
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Località: Pescara

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

14 maggio 2017, 19:39

SP3661 ha scritto:Pensa, io non riesco a liberarmi di un umile Minolta MC W.Rokkor-SG 28mm f/3.5 da cinquanta euro perché ne adoro la resa...


Umile per modo di dire perché, come tu stesso hai rilevato, ha una resa molto bella!
L'ho avuto cent'anni fa insieme al 50/1.4 ed al 135/2.8 su un corpo Minolta SR-T 101 ed aveva bei colori ed un'elevata nitidezza con le diapositive.
Rino

Life is too short to be afraid
Sony A, Sony E, Sigma Foveon

Avatar utente
bigcloud
Member
Messaggi: 286
Iscritto il: 14 maggio 2014, 8:53
Sistema: CSC di vari sistemi
Portfolio fotografico: www.flickr.com/photos/bigcloud_it
Località: L'Aquila
Contatta: Sito web

Re: Ottiche vintage adattate alle nostre mirrorless digitali

15 maggio 2017, 17:43

SP3661 ha scritto:
McNex ha scritto:Nel corredo Minolta AF c'è un ottimo 20mm F/2.8, ma non so se esisteva anche in versione MD.

Sì, anche per il Mount SR esisteva il 20/2,8 MD, prima ancora c'era un MC 21/2,8 (mi pare ci fosse anche in versione f4 ma parliamo di un vetro dei primi anni Sessanta) ....


Minolta in giro non ce ne sono molti e quelli che si trovano sono AF e si aggirano sui 250€.
Spulciando in rete per cercare alternative, mi vengono fuori:

Canon FD 17mm F4
Canon FD 20mm f2,8
Nikon AI 20mm 2,8 / 3,5 / 4
Voigtlander color skopar 20mm F3,5

Lo skopar pare essere il migliore, ma costa parecchio, seguito dal Nikon, il 17 Canon ed il 20 Canon si aggirano tutti tra i 200-250€

Il Nikon aveva un'ottima fama, gli altri non so come si comportino sul digitale. Che ne pensate?
Luca

Torna a “Manual Focus Lenses”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite