Tino84
Contributing Member
Messaggi: 1055
Iscritto il: 31 ottobre 2014, 12:45
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Portfolio fotografico: http://dayviews.com/tino84/

Da m4/3 a Sony Fe

17 maggio 2018, 16:52

Ed eccoci qui, dopo qualche mese passato con la nuova Sony A7r2
Per me è diventata LA macchina, quella della quale mi fido che nelle varie circostanze sarà all’altezza delle aspettative, quella che si tiene bene in mano e si controlla al meglio.

In effetti viene anche più semplice il suo controllo in quanto ci uso parecchio (leggasi sempre) obiettivi manuali, quindi già due controlli passano dalla macchina alla lente.

Perché passare da m4/3 con il suo bello e fornito parco ottiche ad una A7?
Beh, è presto detto, i vantaggi del FF sono noti, ed io ci vado in pieno, le ISO le voglio favolose fino a 1.000.000 dato che la tecnologia me lo concede. Voglio avere una macchina che mi permetta una qualità in stampa che sia sempre alta, senza che il rumore sia invadente. Lo sfocato è relativo, ma concentrandomi su ritratti e concerti, male non fa.

Se quindi ragionando il passaggio lo farei a breve, resta sempre quel freno a non sbarazzarsi di tutto il resto.
Perché mai? Boooh! La gx8 mi piace, fa belle foto, è completa, non la venderei, ed un secondo corpo ci sta sempre.
Gli obiettivi sono belli, son costati (oltre che soldi), ore su recensioni, ricerche, discussioni, prove e quanto altro, insomma, e non hanno mai deluso. Certo però che pesi e ingombri si scontrano per me con il sistema che tira fuori Sony. 85mm 1.8 fe e Panasonic 42,5 1.2, seppur di classi differenti, sono simili in peso e dimensioni, quindi a che pro averne 2? (Anche per questo, ho sempre escluso i voigtlander m4/3, avendo già la A7).
Stessa cosa per il 15 ed il 35 2.8 fe, il 75 rimane fuori dalla contesa, ma per l’uso che ne faccio, è rimpiazzabile sempre dall’85mm Sony in APS-C mode.

Dato che pensavo di affiancare alla A7 una compatta tascabile tipo la X100, un idea sarebbe il 20 da incollare sulla gx8. Il resto delle ottiche potrebbero essere manuali da Inter cambiare tra i due corpi ( lo Jupiter-8 50mm posso usarlo su entrambe le fotocamere e su gx8 ha le stesse dimensioni del 42,5 1.7 ). O addirittura il 25 0,95 mitakon, per restare sui manuali, ma da una “compatta” sarebbe gradito l’AF.

Dando indietro le lenti m4/3 ne escono facilmente 85mm fe e 20mm, ed il resto potrebbe essere veicolato su obiettivi manuali (un 50ino ed un 135 Leica ad esempio, o il flektogon 20 2.8).

Si potrebbe obiettare “tieni tutto e aspetta in occasione per l’85 1.8 Sony”.
Vero, però seppur bella l’idea di avere più corredi, mi sembra poco pratica se non differenziata adeguatamente.

Insomma, pensandoci e ripensandoci., e vedendo l’utilizzo costante della A7, la scelta naturale sarebbe il passaggio completo. Però tentenno. Non è confusione, o gas, è più “dispiacere” dal separarmi da questi oggetti che, fino ad ora alla fin fine hanno svolto il loro lavoro. Il perché non lo so, forse che poi a ripensarci e voler tornare indietro, sarebbe un bagno di sangue che non sono disposto a sobbarcarmi.

Voi che dite? :-)

Avatar utente
xilef
Contributing Member
Messaggi: 1468
Iscritto il: 29 aprile 2014, 15:57
Sistema: MicroFourThirds

Re: Da m4/3 a Sony Fe

17 maggio 2018, 17:29

Dato atto che il FF mirrorless sia un sistema che ha i suoi pro e il suo fascino, anche il sistema m4/3 ha d'altra parte i suoi motivi. Cerco di portare i motivi del m4/3, secondo me!

La qualità molto alta, adeguata alla stampa in piccolo e grande formato. Con delle buone lenti vedo che ottengo buoni scatti.
Facendo parlare gente ben più brava di me, ieri scoprivo questo autore:
https://www.creativeislandphoto.com/portfolio.html
se si va nel blog si può vedere come utilizzi solo materiale m4/3 e riesca a sfruttare molto bene gli aspetti positivi.

Una buona resa fino a 3200 ISO (dipende dalla fotocamera). In molti scatti ben esposti il rumore non è invadente e sicuramente non penalizza né la visione Web, né la stampa. Il limite si riscontra solo andando a vedere al 100% e oltre, ma siamo sicuri che la pratica abbia a che fare con la fotografia?

Compattezza con lenti mediamente luminose. Trovo che il miglior compromesso, non siano i Pro e nemmeno le ultime uscite ultraluminose. Le dimensioni di queste lente cominciano ad essere confrontabili con quelle del FF. La natura del m4/3 secondo me si esprime meglio con le lenti fisse intorno un'apertura di F2.
Attualmente posseggo il Lumix 7-14, il PL25 e il Sigma 60mm. La prima è una lente bellissima, ma sto trovando che tradisce lo spirito che ho appena accennato, penso infatti che la venderò per prendermi il 12mm F2. Il PL25 e il Sigma 60mm invece sono fantastici sulla E-M10.

I costi del m4/3, sono alti, ma non altissimi, sempre se non si va sugli ultra luminosi. Attualmente guardando sia il nuovo che l'usato è il sistema che sicuramente permette di costruirsi un bel corredo senza svenarsi.

Solo per evidenziare un altro punto di vista.
Olympus E-M10 mkI, Panasonic GH1, Panasonic GX7, Lumix 7-14, Lumix 14-45, Leica 25mm, Sigma 60mm, Lumix 45-175

Se adopera spesso l'Anello per rendersi invisibile, sbiadisce: infine diventa permanentemente invisibile
e cammina nel crepuscolo sorvegliato dall'oscuro potere che governa gli Anelli. (J.R.R. Tolkien)

Avatar utente
Ago
Contributing Member
Messaggi: 1048
Iscritto il: 17 aprile 2014, 17:01
Sistema: MicroFourThirds

Re: Da m4/3 a Sony Fe

17 maggio 2018, 21:40

Brevemente, io semplicemente non ho alcun interesse nel fullframe in generale, con il m4/3 ho trovato la mia dimensione ideale in tutto, e comunque non sono un professionista.
Detto questo, al momento tra tutte le fullframe la Sony è l'unica mirrorless o ci sono alternative? Se non erro forse anche Fujifilm c'è?
Agostino

Avatar utente
pozz82
Mod
Messaggi: 3489
Iscritto il: 16 aprile 2014, 22:54
Sistema: MicroFourThirds
Portfolio fotografico: https://flickr.com/pozz82
Località: Delta del Po
Contatta: Twitter

Re: Da m4/3 a Sony Fe

17 maggio 2018, 23:41

I dilemmi sul corredo credo accompagnino bene o male tutti i fotoamatori. Alla fine la mannaia si abbatte sempre sulla vita reale, cioè sull'uso che se ne fa e la piacevolezza nel farlo. La mia idea è che tutti i sistemi ormai offrono qualità in abbondanza per soddisfare la maggior parte delle esigenze. Ovviamente c'è qualcuno che ha vantaggi da una parte e meno dall'altra e viceversa.
Avendo tu il privilegio di poterli provare affiancati sei il miglior giudice possibile, soprattutto perché l'uso finale delle tue foto deve soddisfare le tue esigenze. Ovviamente avere due corpi Sony full frame potrebbe essere molto costoso, quindi se proprio devi averne due o valuti lo stesso marchio ma APS-C (le ex Sony Nex) oppure tieni la gx8 con una lente difficilmente replicabile con l'altro sistema.
Antonio

Avatar utente
xilef
Contributing Member
Messaggi: 1468
Iscritto il: 29 aprile 2014, 15:57
Sistema: MicroFourThirds

Re: Da m4/3 a Sony Fe

18 maggio 2018, 12:29

Devo esser sincero, la A7 non la valuto nemmeno di striscio perché oltre a salire gli ingombri delle ottiche, salgono e di troppo i prezzi.
Però se avessi una A7, per girare leggero penserei di affiancarla con una Nex e ad una succeditrice. Ad esempio la a5100 con il Sony Zeiss 35mm f2.8 (che va anche su FF) formano un combo micidiale per compattezza e qualità:

https://camerasize.com/compact/#562.394,382.411,ha,t
Olympus E-M10 mkI, Panasonic GH1, Panasonic GX7, Lumix 7-14, Lumix 14-45, Leica 25mm, Sigma 60mm, Lumix 45-175

Se adopera spesso l'Anello per rendersi invisibile, sbiadisce: infine diventa permanentemente invisibile
e cammina nel crepuscolo sorvegliato dall'oscuro potere che governa gli Anelli. (J.R.R. Tolkien)

Tino84
Contributing Member
Messaggi: 1055
Iscritto il: 31 ottobre 2014, 12:45
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Portfolio fotografico: http://dayviews.com/tino84/

Re: Da m4/3 a Sony Fe

18 maggio 2018, 14:23

Per me non ha senso avere un corpo APS-C Sony avendo la a7r.
Usata in APS-C avrei 18mpx, in pratica sono già due corpi in uno. Anche volendo ridurre gli ingombri rimanendo in Sony, le ottiche per APS-C sono piccole ed abbastanza economiche (almeno quelle che mi interessano), ma non mi sembra logico acquistare ottiche che potrei usare solo in APS-C (l’unica che mi interessa relativamente è il 12 f2 Samyang, che può essere usato sia nativamente che con un po’ di crop in FF, ed un equivalente grandangolare così luminoso per 35mm sarebbero ben altri ingombri). Al massimo potrebbe (molto potrebbe) essere in opzione prendere il 50 1.8 Sony APS-C, ed affiancare al sistema Sony una lx100 (e sfrutttarne lo zoom e gli ingombri più contenuti rispetto a gx8 e 20mm).

Altra possibilità è comporre il m4/3 con 7,5mm f2 e 42,5 1.7 per gli ingombri (magari il 20mm come lente di mezzo).
P.S. sugli ingombri maggiori delle lenti A7, io direi che sono molto relativi, almeno nel mio caso.

Avatar utente
xilef
Contributing Member
Messaggi: 1468
Iscritto il: 29 aprile 2014, 15:57
Sistema: MicroFourThirds

Re: Da m4/3 a Sony Fe

18 maggio 2018, 14:36

Le Nex avevano raggiunto una compattezza estrema mantenendo una presa molto buona, ma la A7 è compattissima per essere una FF, ma resta pur sempre una FF:

https://camerasize.com/compact/#478.369,777.507,ha,t

Purtroppo non hanno lenti confrontabili come luminosità.

Avendo avuto la 5r con il 16mm, posso dire che una combinazione del genere se piace la metti in tasca, anche dei jeans, la A7, no.
Per rendere un’idea della compattezza estrema:

https://camerasize.com/compact/#133,369.84,454,ha,b

Probabilmente sono diverse le nostre necessità.
Olympus E-M10 mkI, Panasonic GH1, Panasonic GX7, Lumix 7-14, Lumix 14-45, Leica 25mm, Sigma 60mm, Lumix 45-175

Se adopera spesso l'Anello per rendersi invisibile, sbiadisce: infine diventa permanentemente invisibile
e cammina nel crepuscolo sorvegliato dall'oscuro potere che governa gli Anelli. (J.R.R. Tolkien)

Tino84
Contributing Member
Messaggi: 1055
Iscritto il: 31 ottobre 2014, 12:45
Sistema: Sony Alpha (E-Mount)
Portfolio fotografico: http://dayviews.com/tino84/

Re: Da m4/3 a Sony Fe

18 maggio 2018, 15:09

xilef ha scritto:Le Nex avevano raggiunto una compattezza estrema mantenendo una presa molto buona....

Avendo avuto la 5r con il 16mm, posso dire che una combinazione del genere se piace la metti in tasca, anche dei jeans, la A7, no..


Buh, probabilmente sarà così, ma non vedo il senso di un confronto del genere, è come mettere la vecchia e-pm1 a confronto della E-M1.
In ogni caso, con l’E-Mount puoi montare le ottiche dei rispettivi sistemi su tutti i corpi, potendo così approfittare dei minori ingombri dell’apsc

Avatar utente
xilef
Contributing Member
Messaggi: 1468
Iscritto il: 29 aprile 2014, 15:57
Sistema: MicroFourThirds

Re: Da m4/3 a Sony Fe

18 maggio 2018, 15:15

Tino84 ha scritto:Buh, probabilmente sarà così, ma non vedo il senso di un confronto del genere, è come mettere la vecchia e-pm1 a confronto della E-M1.
In ogni caso, con l’E-Mount puoi montare le ottiche dei rispettivi sistemi su tutti i corpi, potendo così approfittare dei minori ingombri dell’apsc

Concordo, il gap di prestazioni c’è, ma concordo anche con pozz82 che oramai tutte le fotocamere hanno prestazioni d’avanzo per le necessità medie del fotoamatire.
Olympus E-M10 mkI, Panasonic GH1, Panasonic GX7, Lumix 7-14, Lumix 14-45, Leica 25mm, Sigma 60mm, Lumix 45-175

Se adopera spesso l'Anello per rendersi invisibile, sbiadisce: infine diventa permanentemente invisibile
e cammina nel crepuscolo sorvegliato dall'oscuro potere che governa gli Anelli. (J.R.R. Tolkien)

Avatar utente
pozz82
Mod
Messaggi: 3489
Iscritto il: 16 aprile 2014, 22:54
Sistema: MicroFourThirds
Portfolio fotografico: https://flickr.com/pozz82
Località: Delta del Po
Contatta: Twitter

Re: Da m4/3 a Sony Fe

19 maggio 2018, 0:23

Con il casino che hanno sempre fatto in Sony non ricordo mai lenti e baionette.
Sulla questione compatta mi sento di appoggiare l'idea piuttosto che un secondo corpo con una sola lente. La lx100 è potenzialmente perfetta e sarebbe ora che facessero una seconda versione eliminando i difetti della prima.
Antonio

Torna a “Consigli per gli acquisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti